Bolzano verso la “Green City”

Meta enertour - Bolzano, capoluogo dell’Alto Adige ha elaborato un piano concreto e ambizioso per ridurre dell’80% le emissioni di CO2, prodotte dai circa 100.000 abitanti, entro il 2030. Il piano “green” è stato redatto dall’Ufficio Piano CO2 del Comune di Bolzano in collaborazione con l’Istituto Europeo di Ricerca EURAC Research.

La città di Bolzano gode di una condizione particolarmente favorevole: oltre ad avere molto sole, una ricchissima rete idrica, un territorio comunale compatto, una rete ciclabile ben strutturata, è anche la patria dell’iniziativa CasaClima. La certificazione CasaClima è il modello di successo altoatesino dell’edilizia energeticamente efficiente. Grazie alle scelte operate nel settore dell’energia, la città di Bolzano ha già ricevuto diversi riconoscimenti, che hanno incoraggiato l’amministrazione pubblica a continuare a percorrere il cammino verso un futuro sempre più sostenibile energeticamente.

Nei prossimi anni a livello comunale saranno realizzati molti progetti e iniziative, soprattutto nell’ambito della mobilità, della produzione di energia (elettrica e termica) e dell’edilizia, con particolare attenzione al settore della riqualificazione energetica.

Nel settore della mobilità saranno potenziati il trasporto pubblico, la rete ciclabile, la mobilità elettrica, le zone pedonali e la segnaletica stradale. Già oggi circa il 30% dei veicoli circolanti è stato sostituito da biciclette e l’obiettivo per il 2030 è quello di arrivare al 40%. Contemporaneamente a Bolzano è stata attivata la ricerca nel settore della produzione di idrogeno come carburante alternativo “green”. In particolare per il trasporto urbano nel circuito cittadino, Bolzano ha già a disposizione ben cinque innovativi pullman ad idrogeno.

Sole, calore della Terra e acqua dei fiumi saranno le principali fonti energetiche che nel 2030 porteranno l’energia (termica, fotovoltaica, geotermica e idroelettrica) agli abitanti della città di Bolzano. Secondo uno studio effettuato dal Comune di Bolzano è emerso che sarebbe sufficiente la posa di moduli fotovoltaici anche solo sul 5% delle aree già edificate, per poter garantire la copertura di circa il 20% del fabbisogno di energia elettrica con energia solare. Grazie, inoltre al nuovo impianto di termovalorizzazione di Bolzano Sud, sarà possibile fornire riscaldamento alla città, sfruttando il calore prodotto dall’incenerimento dei rifiuti.

Tra i vari progetti in ambito edilizio, degno di nota è quello che riguarda la costruzione di un innovativo “quartiere a emissioni zero”, il cui inizio lavori è previsto già per il 2014. Inoltre, con la partecipazione della città di Innsbruck, dell’Agenzia CasaClima e di diversi partner attivi nel settore della ricerca, il Comune di Bolzano sta portando avanti altri progetti che mirano alla riqualificazione energetica di edifici di diverse tipologie ed epoche storiche. Nei prossimi 5 anni si dovrebbero ristrutturare energeticamente circa 35.000 m2 di superfici di edifici già esistenti.

Oltre agli innumerevoli vantaggi ecologici e sociali che porta la scelta di puntare su fonti di energia rinnovabile e le strategie per il risparmio energetico, le amministrazioni comunali si aspettano importanti impulsi per le aziende locali e un risparmio concreto per la popolazione.

Con enertour potete visitare alcuni dei progetti già realizzati in questi ambiti e scoprire i progetti innovativi e le idee ambiziose del  Comune di Bolzano.

Richiedi il tuo enertour !

Social Networks

Twitter Facebook YouTube

Special Projects

Enertour 4 Students Enertour 4 Schools

Promotori

IDM Suedtirol Fondazione Cassa di Risparmio Provincia Autonoma di Bolzano

Partner

KlimaHaus - CasaClima SüdTirol