Zero Emission mantiene quello che promette, e riesce a dare ancora di più

Meta enertour - Dopo un anno di monitoraggio del fabbisogno energetico reale dell’edificio aziendale della Naturalia-BAU a Merano, il risultato supera notevolmente le aspettative.

Costruita nel 2009, la sede aziendale della Naturalia-BAU, si è aggiudicata la targhetta CasaClima Oro+ e il premio per la migliore CasaClima 2009. Comparando il fabbisogno energetico reale dell’edificio al valore calcolato nel 2009, si arriva a un saldo a favore di ben 5.400 kWh*anno. Questo bilancio in positivo, è dovuto in gran parte a un raffrescamento ottimale dell’edifico nei mesi estivi. Il fabbisogno energetico per l’impianto di raffrescamento, infatti, risulta di sole 2.346 kWh*anno, anziché di 4.475 kWh*anno, come previsto dal calcolo. Ad agevolare questo basso consumo è soprattutto la costruzione in legno, coibentata in modo corretto, con una massa interna sufficientemente dimensionata, atta a consentire l’accumulo il più possibile allungato di “freschezza”. La coibentazione in fibre di legno in combinazione con un intonaco d’argilla di 3 cm, a sua volta, si caratterizza per un’alta capacità massica e un’alta capacità di accumulo termico, presentando contemporaneamente un basso indice di conduttività termica. Si rivela notevole anche il rendimento dell’impianto fotovoltaico che, con una potenza installata di 19,8 kW, produce effettivamente 24.500 kWh*anno, 15% in più del previsto. Il monitoraggio del consumo energetico è avvenuto in collaborazione con il centro di ricerca “EURAC – Istituto per le Energie Rinnovabili”. (Fonte: Naturalia - Bau)

Committente: Naturalia - Bau
Progetto: Arch. Dietmar Dejori
Costruzione: holz&ko, Nova Ponente (Bz)

Per visite: enertour@tis.bz.it

archiviato sotto:

Social Networks

Twitter Facebook YouTube

Special Projects

Enertour 4 Students Enertour 4 Schools

Promotori

IDM Suedtirol Fondazione Cassa di Risparmio Provincia Autonoma di Bolzano

Partner

KlimaHaus - CasaClima SüdTirol